Mettere il profumo è un’arte ed è delicata. Non solo ci preoccupiamo di scegliere la fragranza perfetta, ma c’è anche pressione quando si tratta di spruzzarne la giusta quantità. Nessuno vuole metterne troppo ed essere quel tipo di persona che puzza di un misto tra vaniglia e lavanda per tutto il giorno, però molti hanno anche difficoltà perchè non ne usano abbastanza. Avete mai messo il profumo per poi uscire di casa e perdere completamente l’odore prima ancora di arrivare a lavoro? Sappiamo che è capitato a tutti.

A volte questo è dovuto al sudore oppure al fatto di non aver applicato abbastanza, ma la maggior parte delle volte, semplicemente svanisce fin troppo velocemente e questo potrebbe essere dovuto al modo in cui lo mettete.

Uno degli errori principali quando si tratta di fragranze è quello di spruzzarle sui polsi e poi strofinarli l’uno contro l’altro. Secondo un esperto di fragranze al Penhaligon’s, una casa di profumi di 135 anni di Londra, questa scelta costituisce una grave errore.

“Strofinare la fragranza dà inizio al processo di evaporazione, quindi la fragranza non durerà tanto a lungo se lo fate”, ha detto a Good HouseKeeping UK. “Piuttosto, spruzzatelo due volte sui polsi, sul petto e sul retro del collo e lasciate asciugare”.

Afferma anche che questi sono degli ottimi punti in cui applicare il profumo grazie al movimento naturale del nostro corpo. Dal momento che molti di noi gesticolano con le mani quando parlano, la fragranza sarà trasportata con il movimento. Mettere il profumo sul retro del collo aiuterà anche a creare una scia, che lascerà un buon profumo dietro di voi quando uscite da una stanza. Praticamente, il ricordo che tutti noi vorremmo lasciarci dietro.

L’arte di spruzzare il profumo sui polsi potrebbe sembrare un istinto, ma in realtà risale agli inizi del 1900. Raymond Matts, un designer di fragranze, ha detto a Greatist che in quegli anni i profumi in realtà erano altamente concentrati e a base di olii per la maggior parte, quindi i profumi erano molto forti. Il profumo era imbottigliato con tappi di cristallo, che le donne poi strofinavano sul collo e sui polsi per lasciare poi evaporare.

Al giorno d’oggi, i profumi di solito sono confezionati con un atomizzatore, la tecnologia spray che ci permette di spruzzarli facilmente ovunque vogliamo. Questo ci dà tante possibilità su dove mettere il profumo, ma tendiamo sempre a metterlo su collo e polsi. Ovunque decidiate di spruzzare il profumo, il segreto per farlo durare di più è smettere di strofinarlo subito.

Un altro fattore importante è assicurarsi che la vostra pelle sia ben idratata. L’esperto di fragranze del Penhaligon’s ha detto che la pelle secca “assorbe l’umidità nel profumo, che quindi fa evaporare via il profumo”. Una fragranza non profumata è la scelta migliore se non volete cambiare il vostro odore, altrimenti dovreste scegliere una crema con un odore che va bene con il vostro profumo, perciò se il vostro profumo ha un tocco di vaniglia, usate una crema per il corpo alla vaniglia.

Siete alla ricerca del vostro prossimo profumo? Date un’occhiata a questa pagina di Groupon per approfittare di sconti convenienti: https://www.groupon.it/buoni-sconto/negozi/douglas.it